Andrea Bori premiato a Londra come CEO dell’anno

Durante la 37° edizione di “Le Fonti Awards”, a Londra, Andrea Bori per Betafence Italia, è stato insignito dell’importante riconoscimento come CEO dell’Anno per “l’Innovazione nella sicurezza perimetrale”.

L’autorevole ente internazionale ha individuato nel manager italiano il leader più abile nel guidare il progresso tecnologico della propria azienda verso lo sviluppo di soluzioni innovative in grado di definire gli standard qualitativi per l’intero settore della sicurezza. Sotto la sua guida, sono stati brevettati negli ultimi anni 5 sistemi rivoluzionari per la protezione di centri città, le infrastrutture ed altri siti sensibili, per la sicurezza degli impianti sportivi e in ambito di edilizia residenziale.

Mai come oggi, la sicurezza è una tematica al centro del dialogo nazionale ed internazionale. Gli episodi recenti hanno drammaticamente messo in evidenza come strade, piazze, centri urbani, stazioni, metropolitane, luoghi in cui sono presenti grandi folle, possono divenire aree ad alto rischio. Sviluppare soluzioni efficaci che contribuiscano a migliorare il livello di protezione e sicurezza dei centri nevralgici delle città e di tutte le aree che richiedono sicurezza è, soprattutto negli ultimi anni, un imperativo a cui le grandi aziende del settore non possono sottrarsi.
Una missione a cui si è sentito chiamato Andrea Bori, dal 2009 Executive Chairman di Betafence Italia e dal 2012, Vice President Sud Europa di Betafence Group. Per il grande impegno nell’ambito della sicurezza, Bori è stato nominato CEO dell’Anno per l’Innovazione nella sicurezza perimetrale. Il Gruppo per cui lavora, è il primo produttore mondiale nei sistemi di recinzioni, controllo accessi e soluzioni per l’alta sicurezza.
Con un fatturato che ha superato i 44 milioni di euro, Betafence Italia ha registrato nell’ultimo anno una crescita dei volumi di oltre il 17%. Il Gruppo Betafence ha vendite per oltre 410 milioni di euro ed occupa 1.600 dipendenti nel mondo.

Il riconoscimento gli è stato conferito il 20 ottobre u.s. presso la prestigiosa sede della Borsa di Londra, durante il London Gala & CEO Summit. Il Ceo Summit è l’evento principale del Le Fonti Awards® (Premio Le Fonti), che vede riuniti i Chief Executive Officer e i Top Manager di multinazionali, imprese e banche, nonché importante momento di dialogo istituzionale tra i protagonisti dell’economia internazionale. Per l’occasione speciale, che quest’anno ha avuto luogo a Londra, è stata coinvolta la nota giornalista di Sky, Jenny Hammond.
“Per la capacità di guidare di Betafence Italia al successo nel campo delle soluzioni di sicurezza perimetrali e dei sistemi di recinzione. Per l’alto livello di competenza, l’esperienza e la qualità della leadership dimostrate nel condurre l’azienda che l’hanno portata a divenire riferimento assoluto per l’intero settore in termini di prodotto, servizi e innovazione”: questa è la motivazione con cui è stato premiato il dirigente italiano.
Nonostante gli anni di incertezza economica ed uno scenario di mercato complesso, Andrea Bori è riuscito a gestire positivamente le diverse situazioni critiche, puntando sempre al consolidamento e alla crescita di Betafence Italia. Grazie soprattutto agli importanti investimenti in ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica e formazione permanente,

Publifor è stato installato tra l’altro presso la Stazione di Roma Termini nell’area di accesso ai binari e da qualche anno e in misura crescente, viene utilizzato per il rafforzamento della sicurezza durante concerti, manifestazioni, summit internazionali ed esposizioni, come avvenuto per MILAN EXPO 2015 e il Salone dell’Auto di Torino, senza dimenticare l’impiego durante eventi religiosi, come ad esempio, durante l’Ostensione della Sindone del 2015. Di recente è stato brevettato a livello mondiale B-Flex®, un rivoluzionario palo (per il fissaggio reti) anti-trauma, sviluppato per ridurre del 50% gli infortuni in campo di adulti e bambini, nelle attività sportive non professionistiche.

Chi è Andrea Bori
Di formazione classica, dopo aver conseguito a pieni voti la Laurea in Filosofia e la specializzazione in ambito commerciale e in sviluppo manageriale presso la SDA Bocconi e la MCE Business School di Bruxelles, inizia l’ascesa professionale nel settore chimico-plastico presso il GRUPPO Manuli, uno tra i più grandi produttori mondiali di imballaggi flessibili, in qualità di Sales Manager prima e in seguito di Direttore Marketing del settore films. Prosegue poi l’esperienza nel settore chimico-plastico come Amministratore Delegato di Novacel Italia, leader mondiale nel comparto dei films plastici per la protezione temporanea di superfici, società appartenente al Gruppo francese Chargeurs; dopo un periodo in Betafence, multinazionale leader mondiale nel settore delle recinzioni e della sicurezza perimetrale dove svolge la mansione di Sales & Marketing Director Italia, poi rientra con la carica di CEO & Executive Chairman di Betafence Italia, tre anni dopo, nel 2009. Dal 2012 è Vice President Sud Europa di Betafence Group e membro dell’Executive Committee di Gruppo.

Filosofo prestato al management come ama definirsi, Andrea Bori è un manager di caratura internazionale che sa fare business puntando sul lavoro di squadra. Onestà, rigore, professionalità e impegno hanno connotato il suo importante percorso professionale. I giovani collaboratori e la loro crescita professionale sono un tema a lui caro ed è da sempre un sostenitore delle vere pari opportunità nel lavoro: molte delle funzioni chiave nella società da lui guidata sono ricoperte da donne. Ama la buona lettura, la filosofia, l’arte e l’architettura, la musica classica e De André.

Lascia un commento

Top