Allo stadio mai più problemi di connessione grazie a Ericsson

Assistere a un evento sportivo o a un concerto all’interno di uno stadio gremito è un’esperienza unica che molte persone vorrebbero condividere in modo istantaneo con amici e parenti, ad esempio postando commenti, foto e video sui social network. Molto spesso però l’aumento improvviso del traffico di rete rende particolarmente difficile interagire via Facebook o Twitter. Che fare? Per far fronte a questa difficoltà e offrire agli utenti in possesso di dispositivi mobili una esperienza senza soluzione di continuità, Ericsson  in occasione del Broadband World Forum ha lanciato una soluzione ottimizzata per luoghi densamente popolati come uno stadio, capace di creare una rete Wi-Fi integrata con la rete mobile. Nel suo traffic and market data report, Ericsson prevede che il traffico dati in mobilità aumenterà di 15 volte entro il 2017, crescita trainata principalmente dalla fruizione di contenuti video. Questo incremento, unito alla sempre maggiore diffusione delle connessioni Wi-Fi da dispositivi mobili, rende necessaria, da parte degli operatori, l’implementazione di soluzioni wireless – quali micro celle, DAS (distributed antenna systems) e reti Wi-Fi – in grado di sostenere il traffico in mobilità a complemento dell’esistente rete mobile, per far fronte alle esigenze di copertura e capacità, soprattutto in occasione di grandi eventi dove l’uso dei social network e di applicazioni video è consistente.

“Questa soluzione Wi-Fi, la prima dopo l’acquisizione di BelAir Networks dello scorso aprile, consente ai proprietari e gestori di uno stadio di offrire ai tifosi le stesse opzioni che avrebbero guardando un evento da casa, inclusi ad esempio i replay delle azioni o l’accesso alle immagini da più punti di vista”, dice Dave Park, head of Wi-Fi product line, Ericsson, “La nostra soluzione soddisfa tutti i requisiti che hanno gli operatori per una completa, coordinata e integrata copertura wireless negli stadi.”

Fornire ulteriore capacità radio e copertura di rete attraverso l’impiego di micro celle per la realizzazione di un Heterogeneous Network (HetNet), è al centro delle strategie per la banda larga mobile della maggior parte degli operatori, e il Wi-Fi è un elemento chiave. Con il Wi-Fi completamente integrato nell’accesso e nella rete mobile, gli utenti potranno beneficiare, senza soluzione di continuità, di una banda larga dalla alte prestazioni, siano essi collegati tramite 3GPP o Wi-Fi, consentendo agli operatori di scegliere la connettività per ottimizzare l’esperienza degli utenti.

 

Lascia un commento

Top