Air Liquide fa la star in Messico. Firmato un accordo con PEMEX

Air Liquide ha firmato un contratto a lungo termine con Pemex Transformación Industrial, una filiale di Petróleos Mexicanos (PEMEX), azienda statale del settore oil & gas, per fornire idrogeno alla raffineria PEMEX di Tula de Allende, nello stato di Hidalgo, nella regione centrale del Messico.

Con un investimento di 50 milioni di euro per l’acquisizione e l’ottimizzazione dell’unità di produzione di idrogeno esistente di PEMEX, tale contratto consentirà ad Air Liquide di rafforzare la sua presenza nel Messico centrale. Nel quadro del contratto a lungo termine, Air Liquide Messico acquisirà, aggiornerà e gestirà l’unità di produzione di idrogeno (Steam Methane Reformer-SMR) esistente del cliente per fornire 90.000 Nm3 all’ora di idrogeno alla raffineria di PEMEX. L’acquisizione dell’SMR è soggetta alle condizioni di finalizzazione, tra cui l’approvazione dell’autorità antitrust messicana.

L’SMR aggiornato di Air Liquide, la cui entrata in servizio è prevista per il primo trimestre del 2018, fornirà a PEMEX idrogeno con livelli di sicurezza ed affidabilità ottimali per contribuire a produrre carburanti più puliti presso la raffineria di Tula. L’idrogeno, usato nel processo di raffinazione del petrolio, permetterà di ridurre il tenore di zolfo dei carburanti prodotti e rispondere alle norme ambientali relative ai carburanti più puliti destinati al trasporto.
Air Liquide è entrata nel mercato messicano dei gas industriali nel 2011 e gestisce oggi 8 siti tra i quali la più grande unità di separazione dei gas dell’aria del paese, situata nel nord del Messico. Con una presenza strategica nel nord e nel centro del paese, le principali attività di Air Liquide comprendono la Grande Industria e i Clienti Industriali, il che consente di fornire soluzioni innovative ai settori dell’acciaio, dell’automobile, della fabbricazione metallica, dell’aeronautica e dell’energia. Il fatturato del 2016 è stato pari a 5.037 milioni di euro.

Lascia un commento

Top