Yahoo: Verizon vuole 1 mld $ di sconto per l’acquisto

16 Jul 2012, California, USA --- FILE PHOTO - Yahoo, Inc. named Google executive Marissa Mayer to be its next CEO, its fifth in five years. PICTURED: July 7, 2008 - Mountainview, California, U.S. - MARISSA MAYER, Google's VP of Search and User Experiences on the Google campus. Mayer was the first woman hired by Google, in 1999, and one of their first 20 employees. (Credit Image: © Martin Klimek/ZUMA Press) --- Image by © Martin Klimek/ZUMA Press/Corbis

Dopo aver pagato 4,83 mld per asset core lo scorso luglio oggi Verizon ci ripensa e dopo gli attacchi degli hacker vuole lo sconto su quanto versato-

Dopo la bufera scatenata dalla notizia che almeno 500 milioni di  account di Yahoo sono stati violati dagli hacker nel 2014, arriva la tempesta. Ovvero Verizon Communication è passata dalle azioni ai fatti sulla
prevista acquisizione degli asset “core”, quelli legati a  internet, del colosso tecnologico. Come riporta il New York
Post (Nyp), Verizon ha chiesto uno sconto di un miliardo di  dollari sui 4,83 miliardi che aveva acconsentito a pagare lo  scorso luglio, quando e’ stato siglato l’accordo per la  fusione.

Secondo indiscrezioni riportate dal tabloid quotidiano newyorkese, Yahoo sta facendo forte resistenza  all’idea di rinegoziare il prezzo al ribasso. Dal canto suo  Verizon cavalca l’onda delle critiche mosse al gruppo guidato da Marissa Mayer: vari senatori americani hanno definito  inaccettabile il ritardo con cui Yahoo ha scoperto l’attacco  e hanno chiesto alla Securities and Exchange Commission, la  Consob americana, di chiarire se la società e la squadra  manageriale abbiano rispettato il proprio obbligo di  informare gli investitori e il pubblico di eventuali  violazioni. Merissa sull’orlo del baratro. Preannunciato!

Lascia un commento

Top