Agenzia delle Dogane e Monopoli approva il bilancio

Dogane

Via libera al bilancio di esercizio 2015 e al documento programmatico per l’anno in corso, che fissa gli oneri di gestione e gli investimenti per l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

E’ quanto ha deliberato il comitato di gestione Adm nell’ultima riunione. Il documento programmatico 2016, in particolare, prevede un budget complessivo di spesa da 940,4 milioni di euro, con 871,7 milioni per oneri di gestione e 68,7 milioni per gli investimenti dell’Agenzia. Il piano triennale degli investimenti approvato dal Comitato di Gestione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, per il settore gioco, prevede investimenti da 6,3 milioni l’anno, tra il 2016 e il 2018, per slot e vlt, con accertamenti tecnici, ispezioni e sviluppo dei sistemi di gestione: tra gli obiettivi, anche il contrasto dell’offerta di gioco attraverso i “totem” telematici (terminali che consentono di giocare su siti offshore). Controlli più efficaci e implementazione dei sistemi di gestione, in particolare per l’anagrafe dei conti gioco, in arrivo anche per il gioco online: nel prossimo triennio gli investimenti saranno da 1,6 milioni l’anno. Il budget dei Monopoli prevede inoltre una evoluzione degli strumenti informatici per il controllo del gioco del Bingo nelle sale, con una spesa da 1,3 milioni l’anno per i prossimi 3 anni. Inoltre, 1,1 milioni di euro saranno destinati ogni anno per lo sviluppo della gestione delle scommesse ippiche e sportive (con una particolare attenzione alle possibili anomalie prima e durante gli eventi), 535 mila euro per il SuperEnalotto e altri giochi numerici, 462 mila euro per Lotto e lotterie. Il budget degli investimenti triennali prevede anche un “upgrade” per la gestione delle concessioni da parte degli uffici di Aams e degli adempimenti degli operatori, con 1,6 milioni l’anno per tre anni. Infine, 679 mila euro l’anno saranno investiti per incrementare l’efficienza del sistema dei controlli dei Monopoli: entro il 2016 sarà costituita una “Anagrafe unica” della filiera dei giochi e dei tabacchi, con una banca dati centralizzata della rete di vendita e dei soggetti collegati.

Lascia un commento

Top