Acquistare casa affittandola: una proposta di Bcc e Ance

Alla Borsa immobiliare “Casa in piazza”, che conclude oggi a Varese, Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e Ance Varese hanno proposto il progetto per l’acquisto della prima casa: l’affitto diventa acconto per accedere al mutuo. Una soluzione fatta a posta per le giovani coppie in cerca della prima abitazione e che non dispongono dell’acconto per accedere al mutuo. Merito Casa, il progetto realizzato dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e dall’Associazione costruttori edili della provincia di Varese (Ance), permette di aggirare uno dei maggiori ostacoli per l’acquisto della prima abitazione, la disponibilità immediata dell’acconto per accedere al mutuo. Merito Casa trasforma l’affitto in acconto, secondo un’intuizione che è diventata, in questi mesi, tendenza per il mercato immobiliare: l’affitto con riscatto, una soluzione utilizzata molto all’estero e ai suoi primi passi in Italia. L’eventuale futuro acquirente stipula con il venditore due accordi: un contratto di locazione (a un canone superiore a quello di mercato) e un contratto di opzione in cui viene stabilito che l’inquilino, a scadenza e prezzo stabiliti, avrà la facoltà di acquistare la casa. “Siamo una banca locale e abbiamo studiato un progetto con un’associazione attiva su territorio come Ance Varese per venire incontro a un bisogno, quello della prima casa che, complice la crisi, è sempre più difficile soddisfare per i giovani”, dice Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Quando, lo scorso anno, abbiamo lanciato Merito Casa eravamo fra pochissimi se non gli unici a proporre questa soluzione; vedo che l’intuizione ha avuto un seguito, tanto che la formula dell’affitto con riscatto sta diventando una delle più utilizzate”.

Concretamente l’acquirente sceglie una casa da un costruttore associato Ance e/o associato Bcc, concorda il prezzo bloccandolo; quindi si rivolge alla filiale Bcc di riferimento per accedere a Merito Casa e scegliere la formula temporale di affitto (da 2 a 4 anni); per questo periodo l’acquirente vive nella sua casa pagando al costruttore un affitto comprensivo dell’anticipo che formerà l’acconto per accedere al mutuo. Al termine dei 2 – 4 anni si potrà procedere all’acquisto della casa, quindi diventarne proprietari. Tra i vantaggi di Merito Casa, oltre al recupero totale delle spese di affitto, la copertura assicurativa gratuita offerta dalla Bcc (rischio vita e perdita del posto di lavoro) per il primo periodo contrattuale. Per chi invece vuole acquistare casa nella quattro giorni della Borsa immobiliare “Casa in Piazza” allo stand Bcc si potranno ottenere condizioni particolarmente favorevoli; ipotizzando un mutuo trentennale di 100 mila euro, lo sconto potrà arrivare sino a 5 mila euro.

 

Lascia un commento

Top