Accordo tra Comune di Catania e Fastweb
Fibra ottica per tutti: aziende e famiglie

FW_catania_fbIl Comune di Catania e Fastweb hanno siglato l’accordo per il completamento della rete in fibra ottica che porterà la banda ultralarga in gran parte della città alla presenza dal sindaco di Catania Enzo Bianco, il vicesindaco Marco Consoli Magnano di San Lio e Sergio Scalpelli, direttore relazioni esterne e istituzionali di Fastweb. Entro il mese di agosto, 97 mila famiglie e 26 mila imprese catanesi potranno navigare in Internet con velocità vicine ai 100 Mbps in download e 10 Mbps in upload. L’intesa prevede anche iniziative congiunte per portare la connessione wi-fi gratuita in sei piazze della città entro il 2014. La nuova rete in fibra ottica raggiungerà gran parte della città, in particolare le zone di Catania Centro, Palestro, Borgo, Nesima, Nord, Ognina, Plaia e Crispi. Fastweb sta portando la fibra dalle centrali agli armadi (cabinet) presenti in strada, vicino alle case dei clienti, utilizzando tecniche di scavo non invasive che permettono di minimizzare gli impatti ambientali e i disagi per i cittadini.

FASTWEBLa nuova infrastruttura non prevede alcun tipo di lavoro negli edifici o nelle abitazioni, che restano collegati con il cavo in rame. L’investimento realizzato da Fastweb per la rete di Catania è di circa 16 milioni di euro, che vanno a sommarsi ai 12 milioni di euro già investiti nella infrastruttura di rete della città. Per realizzare la rete a banda ultralarga nella città di Catania, Fastweb sta posando 160 chilometri di fibra ottica che serviranno a collegare circa 530 armadi stradali dotati di elettronica di nuova generazione. La fibra verrà posata per la maggior parte nei cavidotti già esistenti e saranno realizzati solo 24 chilometri di nuovi scavi.

Attualmente Fastweb ha già installato circa il 70% degli armadi stradali e ha già iniziato l’attivazione in fibra ottica di nuovi clienti e la migrazione dei vecchi. La nuova infrastruttura di rete abiliterà nuovi servizi della pubblica amministrazione per i cittadini e le imprese, consentendo al Comune di raggiungere gli obiettivi dell’agenda digitale fissati della Comunità Europea e lo sviluppo di servizi caratteristici delle smart cities. Inoltre i cittadini potranno fruire di un collegamento Internet più stabile e più veloce, fino a 100 Megabit in download e fino a 10 Megabit in upload, che consente di guardare i video e la Tv via Internet, giocare in rete, utilizzare più apparecchi contemporaneamente in casa senza rallentamenti della connessione, consultare il web in modo più rapido, scaricare applicazioni e file in tempo reale, fare back up dei dati in rete, caricare in rete fotografie o filmati.

La rete a banda ultralarga, grazie alla maggiore affidabilità, consente anche l’adozione di servizi innovativi per le Pmi. Oltre a rendere più performanti gli attuali servizi di connettività, la fibra ottica abilita nuove generazioni di applicazioni come i servizi di cloud computing, il software as a service, il back up dei dati, i servizi di sicurezza gestita, i servizi di videosorveglianza, lo smartworking portando benefici in termini di competitività alle imprese.

Lascia un commento

Top