Check Point e AirWatch per la sicurezza dei mobile aziendali

mobile virus

Check Point Software Technologies, fornitore internazionale specializzato in soluzioni di sicurezza, annuncia di essere tra i fondatori della AirWatch Mobile Security Alliance. Check Point e AirWatch svilupperanno insieme nuove soluzioni per la protezione dei dispositivi, sempre più numerosi, che hanno accesso ai dati e alle reti aziendali, otre a fornire una soluzione completa per bloccare le minacce dei dispositivi mobili ancora prima che queste si sviluppino.

Negli ultimi dieci anni, i dispositivi mobili non solo sono stati uno dei maggiori catalizzatori del settore economico, ma anche la più grande minaccia per la sicurezza. Il Security Report 2015 di Check Point ha evidenziato che il 91% degli intervistati conferma un aumento dei dispositivi mobili di proprietà dei dipendenti che si connettono alla rete aziendale. Ciò che fa scattare l’allarme è che quasi la metà di queste organizzazioni non fa nulla per gestirli e proteggerli. Inoltre, lo studio rivela che le soluzioni esistenti hanno reso vulnerabile il settore IT, con controlli di sicurezza limitati e senza alcuna capacità di rilevare le evolute minacce e sgominarle in modo proattivo.

“Questa partnership con Check Point fornisce ai nostri clienti una piattaforma di sicurezza completa per affrontare le sfide odierne del settore mobile,” ha dichiarato Noah Wasmer, vice presidente e CTO, End- User Computing, VMware. “Ci impegniamo per migliorare e ampliare la portata della nostra soluzione condivisa e siamo davvero lieti di offrire ai nostri clienti questa integrazione della loro sicurezza”.

In veste di nuovo membro di questa alleanza, Check Point ha messo a punto un’esaustiva integrazione della sicurezza.

In veste di nuovo membro di questa alleanza, Check Point ha messo a punto un’integrazione della soluzione Mobile Threat Prevention nel contesto della piattaforma AirWatch Enterprise Mobility Management. Questa integrazione fornisce una soluzione premium per la sicurezza mobile e sostiene così le aziende nel trarre beneficio da funzioni chiave di questo strumento: alto tassi di rilevamento delle minacce, facilità d’installazione in azienda, possibilità di rilevare le minacce sia su dispositivi, che nelle applicazione e nelle reti, un’interfaccia elementare.

Lascia un commento

Top