600 milioni di consumatori per i prodotti alimentari italiani
Aperta a Bangkok Thaifax-world of food Asia 2013

Senza-titolo-1Si è aperta ieri a Bangkok la decima edizione di Thaifex – World of food Asia 2013, salone internazionale dedicato al food and beverage, che comprende anche una “area Italia” cui partecipano 100 aziende alimentari italiane. Lo spazio espositivo italiano è organizzato da Fiere di Parma, Federalimentare e Koelnmesse (organizzatrice di Anuga, la rassegna tedesca del food and beverage leader nel mondo).
Thaifex è considerata la porta di ingresso nei mercati del Sud Est Asiatico e la sua importanza è aumentata grazie al fatto che nel 2015 sarà pienamente operativo l’Asean, una sorta di mercato comune della regione che comprende Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Thailandia, Brunei, Vietnam, Laos, Birmania, Cambogia e che interessa un mercato potenziale di 600 milioni di consumatori. Tra le imprese italiane che espongono a Thaifex: Parmareggio, Pastificio La Molisana, Pastificio Granoro, Consorzio Mozzarella di Bufala, Consorzio Pomodoro San Marzano, Grissin Bon, Saclà, Acqua Minerale San Benedetto, Noberasco, Coppini, Caffè Trombetta, Consorzio del Casalasco.

Thaifex 2013 ieri ha ospitato il “Thai-Italian Networking Party”, una serata all’insegna del gusto italiano e thailandese presso l’Impact Exhibition Center, dedicata a 400 buyer e operatori selezionati dai Paesi dell’area Asean che hanno potuto entrare in contatto diretto con i nostri sapori e le nostre imprese con momenti di show cooking e una serie di degustazioni. Sabato 25 maggio si terrà una tappa del Cibus Market Check 2013. Le aziende italiane espositrici potranno visitare i punti vendita e incontrare in loco i buyer delle principali catene distributive Thailandesi: The Mall, The Central, Big C, Siam Makro e altri ancora.

Lascia un commento

Top