40a edizione di Hotel la Fiera altoatesina dell’hotellerie

hotel

Nuovi espositori, prodotti e servizi innovativi, un ricco calendario di eventi e un intero spazio dedicato alle startup nel settore turistico-alberghiero. E’ questo il biglietto da visita di Hotel 2016, fiera altoatesina e piattaforma di riferimento per il settore dell’ospitalità.

La 40a edizione di Hotel 2016, fiera internazionale per hotellerie e ristorazione è in programma dal 24 al 27 ottobre alla Fiera Bolzano. Lo spazio espositivo di 25.000 mq è esaurito e sono diverse le nuove adesioni tra le aziende espositrici, a testimonianza del fatto che Hotel, forte del know how legato al territorio, è considerato punto di riferimento per gli operatori del settore turistico-alberghiero. Con 10mila strutture ricettive, oltre 200mila posti letto, quasi 30 milioni di pernottamenti all’anno e un fatturato turistico annuale superiore a 3 miliardi di euro (dati ASTAT), l’Alto Adige è leader in Italia per l’ospitalità. Ed è proprio in virtù di questa peculiarità che, per festeggiare i 40 anni, Hotel ha scommesso sull’innovazione, creando il primo Startup Village nel settore alberghiero: uno spazio espositivo dedicato alle nuove idee, in cui le startup potranno farsi conoscere e fare networking. Accanto all’offerta espositiva, ci sarà inoltre un nutrito calendario di eventi, tra appuntamenti tradizionali e nuove proposte.

CINQUE IMPORTANTI NUOVI ESPOSITORI

Oltre 600 saranno le aziende espositrici di Hotel, suddivise in sei are tematiche: cucina e tavola, interni e decorazione, costruire e rinnovare, wellness, management e comunicazione, gastronomia. Tra queste spiccano alcune importanti new entry: Selecta, azienda leader nella distribuzione per la ristorazione italiana e internazionale, si occupa di selezionare i migliori prodotti alimentari italiani e stranieri; Segata, un’azienda trentina specializzata nella produzione di speck e salumi, fortemente legata a tradizioni e territorio; Illy Caffè, un punto di riferimento della cultura del caffè; Lamb Weston, azienda olandese che commercializza prodotti surgelati a base di patata presente in oltre 100 Paesi; Mepra, protagonista del “Made in Italy” nel mondo per quanto riguarda gli oggetti da tavola, cucina e arredamento destinati a hotel e ristoranti.

STARTUP VILLAGE

È la vera novità dell’edizione 2016 di Hotel. Per le startup che hanno già sviluppato un primo prototipo da mostrare al pubblico e che stanno cercando di allargare il proprio network di contatti, lo Startup Village rappresenta una nuova piattaforma e una vetrina d’eccezione per dare voce all’innovazione e agevolare le relazioni di business nel settore alberghiero. Sono state selezionate 12 startup, che si sono mostrate più innovative e interessanti nelle categorie “Wellness e attività per il tempo libero”, “Industria alberghiera e gastronomia” e “Marketing e sistemi contabili”. Vecara GmbH, dalla Germania una app di messaggistica tra l’ospite e gli hotel, in forma del tutto anonima, che può essere usata anche come strumento di organizzazione interna negli hotel; Conichi, ha sviluppato una app per gli hotel che aiuta a ridurre le tempistiche e ad aumentare l’efficienza del personale alberghiero. Gli ospiti potranno comunicare al personale in tempo reale il proprio arrivo, le proprie preferenze e le proprie esigenze; Rateboard, startup austriaca, ha studiato un software gestionale per gli albergatori in grado di suggerire prezzi e fare previsioni di fatturato attendibili sulla base di una ricognizione della concorrenza e della domanda del mercato; Realer, startup italiana che offre soluzioni di realtà virtuale e realtà aumentata; Roomchecking, mobile apps connesse a PMS che aiutano gli hotel a soddisfare tutte le richieste dell’ospite fornendo allo staff le informazioni in tempo reale; BikeCube, italiana, ha ideato un prototipo di parcheggio automatizzato e ad accesso esclusivo per le bici; Gruppo Sfera Food, nuova divisione della italiana Gruppo Sfera srl, ha sviluppato METI HACCP manager, un software on-line che recepisce e armonizza tutta la normativa HACCP in vigore, creato con l’obiettivo di facilitare il reale aggiornamento quotidiano; easiSoft, giovane e dinamica azienda altoatesina, è specializzata in soluzioni IT per il settore dell’hotellerie; Banale, azienda milanese, produce accessori tascabili per la cura personale, perfettamente personalizzabili e adatti per gli hotel; igel.tech, è una agenzia creativa che ha ideato menu.tech, un traduttore online in tempo reale dei menu dei ristoranti. Supporta 4 lingue, consente di consultare automaticamente la tabella degli allergeni e aiuta i ristoratori a tenere traccia delle tipologie di piatti ordinati dai clienti; DriWe, soluzione integrata hardware e software per incrementare la mobilità elettrica e la autoproduzione di carburante elettrico e rinnovabile. E’ la prima piattaforma digitale in Europa che permette agli utenti di visualizzare le stazioni di ricarica, prenotarle in anticipo ed effettuare il pagamento con carta di credito o coupon; Karuselo, allestisce spazi gioco innovativi all’interno di hotel, ristoranti, sale di attesa con prodotti 100% “Made in Südtirol”.

EVENTI AL VIA DAL 24 OTTOBRE

Ben 40 gli appuntamenti in calendario quest’anno, tra concorsi, premi, conferenze, congressi, mostre e degustazioni. Confermati i tradizionali momenti di incontro formativo sui temi di attualità del settore, entrambi nella giornata di apertura della fiera. Si inizia il 24 ottobre con la quinta edizione del Communication Forum, riservato agli operatori del settore turistico, e volto alla promozione delle strutture online. Il focus sarà sul content marketing, con relatori di spicco quali Miriam Löffler, content strategist e autrice del libro “Think Content”. A seguire “Ricostruire?! Albergatori e architetti in cerca di nuove strade” è invece il titolo del consueto convegno dedicato ad architettura e sostenibilità, in armonia con il territorio circostante. Spazio poi a un briefing su affittacamere e appartamenti turistici, per concludere con la serata esclusiva per i 40 anni di Hotel. Nei giorni a seguire il 25 e 26 ottobre sarà ospitata la 16° conferenza dell’Agriturismo in Alto Adige del Gallo Rosso e il tradizionale convegno sulla gastronomia organizzato da HGV; momenti dedicati al motore di ricerca turistico Booking.com, al ventennale del portale Dolomiti.it con la presentazione del progetto “One land, one brand” e un incontro sulla celiachia e sull’accoglienza dell’ospite che accusa tale disturbo alimentare. Quindi gli appuntamenti rivolti al vino: Autochtona, 13° forum italiano dei vini autoctoni, Tasting Lagrein e Vinea Tirolensis. Ogni giornata inoltre sarà poi dedicata ad una professione: si inizia il 24 ottobre con la Giornata dei Pasticceri e il concorso “Giovane pasticcere dell’anno”, si prosegue il 25 coi gelatieri e il concorso “Spatola d’oro”, per terminare il 26 ottobre con i panificatori e il concorso sulle sculture di pane. Si chiude il 27 ottobre con Tasten Lagrein, degustazione comparativa di più di 70 etichette di Lagrein, organizzata dal Consorzio Vini Alto Adige.

Lascia un commento

Top