AssoMec. Il 28 gennaio secondo appuntamento
dei Lunedì dei Saperi d’Impresa

78033243Secondo appuntamento con le storie imprenditoriali di successo ai “Lunedì dei Saperi d’Impresa”, organizzati da AssoMec e Fabbrica del Sapere d’Impresa: lunedì 28 gennaio (ore 18) sul tema “Innovare? Si deve, si può, si fa…Come utilizzare i finanziamenti pubblici per fare ricerca e sviluppo”. prefiling_big (1)All’appuntamento interverrà Roberto Gajo della Inoxihip, azienda brianzola specializzata nella produzione di valvole per diverse applicazioni industriali, – www.inoxihip.com/it/ – che ha avviato un progetto di ricerca finanziata con il Politecnico di Milano per sviluppare l’impiego di materiali innovativi. Ai “Lunedì dei Saperi d’Impresa” un imprenditore racconta la propria storia di successo e a seguire si apre un confronto tra i partecipanti per verificare opportunità e trovare nuove strade percorribili. «Lavorando a stretto contatto con le imprese, si respirano l’incertezza e la difficoltà causate dalla crisi che sta attraversando il comparto produttivo. Gli imprenditori hanno bisogno di non essere da soli per intravedere una speranza», commenta Barbara Pigoli, presidente di AssoMec. «A partire da questa esigenza è nata l’idea di creare un’occasione di incontro con altri imprenditori, che oggi continuano con coraggio a investire sul capitale umano e sull’innovazione ottenendo risultati concreti». La partecipazione all’incontro, che si tiene a Milano presso La Fabbrica del Sapere d’Impresa (c.so Vercelli, 1) è gratuita, previa iscrizione presso la segreteria organizzativa (segreteria@assomec.eu, tel. 02435132109, www.assomec.eu).

AssoMec è l’aggregazione nazionale su base volontaria tra le imprese della filiera meccanica che hanno scelto la “via alta”, basata su conoscenza, qualità e innovazione, come modello per lo sviluppo sostenibile, la responsabilità sociale e la competitività. Oggi AssoMec opera al servizio di oltre 350 imprese manifatturiere italiane come un soggetto indipendente e intermedio sul mercato delle politiche per lo sviluppo; articola la domanda espressa da imprese e lavoratori, generando la risposta tecnica e finanziaria a favore della competitività e occupabilità, in una logica di partecipazione, sussidiarietà e coesione sociale. La crescita strutturale, partecipata e collettiva dell’impresa è garantita dal rispetto dall’esclusiva procedura AssoMec certificata di articolazione della domanda, che avviene attraverso il rapporto personale con gli Esperti in politiche di sviluppo aziendale.

Lascia un commento

Top