Il 20 giugno apre il bando Por Fesr Piemonte

STUDIO SALLY
Vittuone - Una fase del montaggio dei pannelli.

pag 2 pos 1B Legnano

Apre il 20 giugno il bando del Por Fesr Piemonte da 50 milioni di euro destinato all’efficienza energetica e alle fonti rinnovabili nelle imprese. Il bando finanzia gli investimenti delle imprese in due tipologie di interventi:  interventi di efficienza energetica, e  interventi di installazione di impianti a fonti rinnovabili, la cui energia prodotta sia interamente destinata all’autoconsumo nell’unità locale.

Nel primo caso sono previsti finanziamenti per realizzare installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento; interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica nei processi produttivi, diretta a ridurre l’incidenza energetica sul prodotto finale, tali da determinare un significativo risparmio annuo di energia utile;
interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici nell’unità locale; sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza; installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza.

CHI PUO’ ACCEDERE AL BANDO

Possono accedere al bando Pmi non “energivore”, grandi imprese e Pmi  energivore. L’incentivo può coprire fino al 100% dei costi ritenuti ammissibili dell’investimento riguardanti finanziamento pari almeno all’80% del valore del progetto in termini di costi ammissibili, erogato per il 75% con fondi regionali a tasso zero e per la quota restante (pari ad almeno il 25%) da fondi bancari;  contributo a fondo perduto, fino ad un massimo del 20% del valore del progetto in termini di costi ammissibili, con il limite di € 500.000 nel caso di interventi proposti da grandi imprese e Pmi energivore e di € 300.000 euro per le restanti tipologie di impresa.

Attenzione le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9.00 del 20 giugno 2016.

Lascia un commento

Top