100 candeline per Gorka Cement

Si celebrano i 100 anni dello stabilimento di Gorka Cement che ha sede a Trzebinia, cittadina nel sud della Polonia situata tra Cracovia e Katowice, ed acquisito dal Gruppo Mapei nel 2000 direttamente dal Ministero del Tesoro polacco. Gorka Cement è il terzo produttore europeo nella produzione di cementi alluminosi ed è stata fondata 100 anni fa per la produzione di cemento Portland. La fabbrica ha funzionato incessantemente da allora nonostante le guerre, le occupazioni e i cambiamenti del sistema politico polacco. Nel 1970 è stata riconvertita per la produzione di cementi e materiali refrattari. Durante  gli ultimi dieci anni di attività lo stabilimento si è sviluppato ed è cresciuto soprattutto attraverso gli investimenti in ricerca e know-how, ulteriormente sostenuti e incrementati con l’ingresso nel Gruppo Mapei. Oggi, basandosi ancora sull’esperienza acquisita nel tempo, sulle nuove opportunità di mercato e a seguito di grossi investimenti che ne hanno rafforzato la posizione nel mercato dei cementi a base di calcio alluminato, Gorka Cement è diventata una società moderna e stabile proiettata verso il futuro. “Gorka Cement”, ha detto Marco Squinzi, “non solo vanta un posizionamento leader in Europa nello specifico settore di attività, ma rappresenta per Mapei un prezioso asset di natura industriale, poiché completa la filiera produttiva all’interno del settore delle costruzioni e delle grandi opere. Inoltre Gorka Cement si inserisce con piena coerenza nella strategia di internazionalizzazione del Gruppo Mapei, caratterizzata dalla ricerca e da una sempre maggiore vicinanza alle esigenze dei diversi mercati. Abbiamo deciso di celebrare i cento anni dello stabilimento, seppure in modo sobrio e coinvolgendo in particolar modo le risorse interne, soprattutto per condividere questo significativo traguardo con tutti coloro che con impegno, professionalità e competenza operano ogni giorno per garantire a Gorka Cement  il consolidamento della sua leadership”. Negli ultimi anni Gorka Cement ha esteso la sua gamma di prodotti con due cementi al 70% di allumina: Gorka70Fe Gorka70S. Per necessità dei clienti del settore refrattario ha inoltre introdotto recentemente un nuovo prodotto, Gorka 50 Plus, caratterizzato da un basso contenuto di ferro ed un lungo opentime. Da notare che tutti i cementi Gorka sono leganti cementizi puri senza additivi che offrono ai clienti una maggior flessibilità di formulazione. Gorka Cement è un’azienda attenta alla sostenibilità ambientale: contribuisce alla limitazione dell’inquinamento; è a bassa emissione di Co2; usa combustibili puliti come il gas naturale; è integrata con un terminale ferroviario interno che permette di spedire i prodotti anche a lunghe distanze  con un basso impatto ambientale; è certificata ISO 9001 dal 2008. Lo stabilimento di Gorka Cement ad oggi occupa un’area di9,2 ettari, ha un numero di dipendenti pari a 147 (contro i soli 98 nel 2000) e ha un attuale livello di produzione che eccede le 60.000 tonnellate di produzione di alluminati di calcio all’anno. I clienti di Gorka Cement includono i produttori di refrattari, di materiali per costruzioni e di materiali per l’industria mineraria in tutto il mondo. Il fatturato aziendale è di 30 milioni di euro all’anno con l’80% delle vendite effettuate fuori dalla Polonia stessa. L’azienda ha dall’entrata nel Gruppo Mapei sempre investito i suoi profitti per migliorare la qualità delle attrezzature e degli strumenti di controllo, e per garantire altissimi livelli qualitativi dei prodotti che continuano ancora oggi.

Lascia un commento

Top