Expo: sfondato il tetto dei 10 milioni di biglietti

E’ stato un tweet del premier Matteo Renzi a dare la buona notizia, una delle poche circolate sui media in queste settimane: a quattro giorni dall’inaugurazione dell’Expo di Milano, sono stati già venduti 10 milioni di biglietti; cifra mai raggiunta da nessuna esposizione universale.

E il presidente del Consiglio ha voluto rilanciare, confidando in una lettere ai circoli del Pd che ormai i padiglioni sono quasi tutti pronti, che la sfida è accogliere 20 milioni di visitatori e che la scommessa Expo, ormai, ‘può considerarsi vinta’.

Con tutto il rispetto per il premier, i numeri sono meno incoraggianti: essendo un’esposizione universale, è probabile che chi voleva partecipare a Expo (almeno i turisti stranieri) abbia già acquistato il suo biglietto. Insomma appare difficile prevedere che nei sei mesi dell’evento i ticket venduti (tra cui sono conteggiati anche quelli comprati dagli italiani) si raddoppino.

Senza contare che diversi padiglioni (su tutti quelli di Olanda, Ecuador, Polonia e Turchia) sono tutt’altro che pronti.

Insomma, prima di considerare vinta la scommessa, è conveniente aspettare ottobre. E confidare che in questi sei mesi tutto fili alla perfezione.

Lascia un commento

Top